21 Luglio 2024
visibility
News
percorso: Home > News > News

Progetto di Vita e disabilità, se ne parlerà a Pisa

25-06-2023 15:14 - News
All’interno di una cucina, una donna adulta spiega come cucinare una pietanza ad una ragazza con sindrome di Down, mentre quest’ultima mangia del melone poggiata sul piano di lavoro.
Si terrà a Pisa, il prossimo 23 giugno, il convegno “Progetto di Vita e disabilità”. L’evento è organizzato da diverse Associazioni locali allo scopo di fare luce sulle prospettive attuali e future del Progetto di Vita delle persone con disabilità e fornire gli strumenti più efficaci per metterlo in atto. Al suo interno si svolgerà anche una Tavola rotonda alla quale parteciperanno gli Enti pubblici locali chiamati ad esprimersi circa la volontà di prendere impegni concreti ed efficaci.

Disciplinato dall’articolo 14 della Legge 328/2000, la Legge quadro per la realizzazione del sistema integrato di interventi e servizi sociali, la predisposizione di un Progetto di Vita si configura come un diritto inviolabile della persona con disabilità fisica, psichica, sensoriale e plurima. E proprio a questo tema sarà dedicato il convegno “Progetto di Vita e disabilità” che si terrà a Pisa, il prossimo 23 giugno, dalle 8.30 alle 13.30, presso il Salone Storico della Stazione Leopolda (in Via Francesco da Buti, 42). L’evento è organizzato dall’AIPD di Pisa (Associazione Italiana Persone Down), dall’ANMIC di Pisa (già Associazione Nazionale Mutilati e Invalidi Civili, oggi divenuta Associazione Nazionale per la tutela e rappresentanza delle persone con disabilità), dal Coordinamento Etico dei Caregivers, EPPURsiMUOVE, L’Alba Associazione, Le Vele Centro Polifunzionale Socio-Assistenziale della Fondazione Dopo di Noi di Pisa.

L’iniziativa si propone di fare luce sulle prospettive attuali e future del Progetto di Vita e fornire gli strumenti più efficaci per metterlo in atto, mentre la Tavola rotonda alla quale parteciperanno gli Enti pubblici locali intende focalizzare l’attenzione sull’attuazione delle disposizioni normative e sulla volontà di ciascun Ente coinvolto di prendere impegni concreti ed efficaci.

Il convegno sarà introdotto e moderato da Gabriele Masiero, giornalista del quotidiano «La Nazione». Esso si aprirà con i saluti istituzionali, e proseguirà con i seguenti interventi: “Il Progetto di Vita e la sua applicabilità alla luce della Legge Delega n. 227/2021”, esposto da Elena Vivaldi, docente della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa, e “I criteri di valutazione dei bisogni e supporti utilizzati dalle commissioni UVMD” (Unità di Valutazione Multidimensionale Disabili), esposto da Lucilla Frattura, dottoressa dell’Azienda Sanitaria Universitaria Giuliano Isontina (ASUGI). Quindi si terrà la già menzionata Tavola rotonda tra i/le referenti degli Enti Pubblici territoriali, al temine della quale vi sarà discussione aperta alle Associazioni locali e ai cittadini e cittadine intervenuti. Alla chiusura dei lavori sarà offerto un aperitivo.

L’iscrizione è gratuita e può essere fatta attraverso il seguente link. Sono riconosciuti 3 crediti formativi per gli avvocati/e, mentre sono state avviate le procedure per il riconoscimento dei crediti anche agli/alle assistenti sociali e gli educatori/trici professionali. (S.L.)

Per informazioni: aipdpisa@aipd.it
News
E se provassimo a creare anche in Italia un movimento antiabilista?
13-07-2024 14:14 - News
Amministrazione di sostegno, gli esiti della sesta udienza del processo al professor Monello
13-07-2024 14:12 - News
Una cultura del lavoro ancora ostile alle persone con disabilità
13-07-2024 14:10 - News
Toscana: interpreti della lingua dei segni nei presìdi sanitari di Empoli, Firenze, Prato e Pistoia
12-07-2024 15:03 - News
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy
 obbligatorio
generic image refresh

cookie