12 Aprile 2024
visibility
News
percorso: Home > News > News

Malta: la sterilizzazione forzata dellepersone con disabilità diventa un crimine

10-03-2024 14:18 - News
Julia Farrugia Portelli, la Ministra per l’Inclusione e il Benessere Sociale di Malta, che ha promosso l’esplicita criminalizzazione della sterilizzazione forzata delle persone con disabilità nel proprio Paese.
«Accogliamo con favore il cambiamento legislativo di Malta che finalmente criminalizza la sterilizzazione forzata delle donne e delle ragazze con disabilità. Dopo l’approvazione del 23 febbraio, Malta diventa il decimo Stato membro dell’Unione Europea a criminalizzare esplicitamente la sterilizzazione forzata», si legge in una nota diramata dal Forum Europeo sulla Disabilità. In essa il Forum invita anche i restanti 12 Stati membri dell’Unione Europea che ancora consentono esplicitamente la sterilizzazione forzata a seguire l’esempio di Malta.

«Accogliamo con favore il cambiamento legislativo di Malta che finalmente criminalizza la sterilizzazione forzata delle donne e delle ragazze con disabilità. Dopo l’approvazione del 23 febbraio, Malta diventa il decimo Stato membro dell’Unione Europea a criminalizzare esplicitamente la sterilizzazione forzata», si legge in una nota diramata dal Forum Europeo sulla Disabilità (EDF) nello stesso giorno in cui rende pubblico il Terzo Manifesto sui diritti delle donne e delle ragazze con disabilità nell’Unione Europea (la cui traduzione italiana a cura del Forum Italiano sulla Disabilità (FID) è disponibile a questo link).

La modifica della legge, che comprende disposizioni specifiche contro la sterilizzazione forzata delle persone con disabilità, è stata apportata su iniziativa della Ministra per l’Inclusione e il Benessere Sociale, Julia Farrugia Portelli.

«Applaudiamo questa iniziativa di Malta – è scritto ancora nella nota –. Ora che la Direttiva a livello di Unione Europea sulla lotta alla violenza contro le donne e alla violenza domestica ha vergognosamente fallito nel criminalizzare la sterilizzazione forzata [se ne legga a questo link, N.d.R.], invitiamo i restanti Stati membri a seguire l’esempio di Malta».

Ed in particolare il Forum chiede specificamente ai restanti 12 Stati membri dell’Unione Europea che ancora consentono esplicitamente la sterilizzazione forzata di criminalizzarla: Bulgaria, Croazia, Cipro, Repubblica Ceca, Danimarca, Estonia, Finlandia, Ungheria, Lettonia, Lituania, Portogallo e Slovacchia.

«Ci congratuliamo con il Governo maltese per questa decisione storica. Chiediamo ora a Malta di diventare un’avanguardia [letteralmente “un campione”, N.d.R.] nel vietare la sterilizzazione forzata in tutta l’Unione Europea!», è infine il commento di Pirkko Mahlamäki, presidente del Comitato Donne dell’EDF. (S.L.)

Per ogni ulteriore informazione e approfondimento: André Felix (responsabile della Comunicazione dell’EDF), andre.felix@edf-feph.org.
News
Corso di Alta Formazione “Trasformare i conflitti, convivere nelle diversità”
06-04-2024 14:34 - News
Per parlare della “vicenda di Imperia” è necessario nominare la segregazione, l’istituzionalizzazione e la violenza sistemica
06-04-2024 14:31 - News
La tripla invisibilità delle donne anziane con disabilità
06-04-2024 14:29 - News
“@scATTIdicura”, una bella campagna per promuovere una nuova idea di caregiving
06-04-2024 14:27 - News
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy
 obbligatorio
generic image refresh

cookie