15 Aprile 2024
visibility
News
percorso: Home > News > News

La ballata delle mutazioni umane: un costante equilibrio tra le imperfezioni

02-11-2023 14:50 - News
Una delle opere di Aliteia in mostra nei prossimi giorni a Milano, all’interno della mostra “The Ballad of Human Mutations”. Si tratta di una foto in bianco e nero in cui sono ritratte tante mani alcune un po’ deformate.
«Mostrare mani e piedi è spesso motivo di vergogna per chi ha la malattia di Charcot-Marie-Tooth: la pessima conduzione nervosa causata da questa rara neuropatia periferica di origine genetica provoca infatti deformità importanti alle mani e piedi. Questa mostra nasce per sfatare tale tabù e raccontare la diversità con un’altra dialettica e un altro sguardo»: così l’Associazione ACMT-Rete presenta “The Ballad of Human Mutations”, prima mostra personale di Aliteia (Alice Babolin), organizzata in partnership con la stessa ACMT-Rete e che sarà a Milano dal 26 ottobre al 10 novembre.*

«Mostrare mani e piedi è spesso motivo di vergogna per chi ha la malattia di Charcot-Marie-Tooth: la pessima conduzione nervosa causata da questa rara neuropatia periferica di origine genetica, al momento senza cura, provoca infatti deformità importanti alle mani e piedi, al punto che dare la mano o mostrare gambe e piedi può essere imbarazzante per alcuni. Questa mostra è nata dall’idea di sfatare questo tabù e di raccontare la diversità con un’altra dialettica e un altro sguardo»: così, dall’Associazione ACMT-Rete, viene presentata The Ballad of Human Mutations (“La ballata delle mutazioni umane”), prima mostra personale di Aliteia, pseudonimo di Alice Babolin, che sarà ospitata dal 26 ottobre al 10 novembre presso la Fabbrica del Vapore (Alveare Culturale) di Milano.

L’esposizione, curata da Alisia Viola, è stata organizzata in partnership con la stessa Associazione ACMT-Rete e in collaborazione con PROSSIMI Srl Impresa Sociale ETS.
Il progetto artistico è incentrato appunto sulla malattia di Charcot-Marie-Tooth che, va ricordato, è la più comune tra le neuropatie ereditarie, ma al contempo anche una patologia rara e poco conosciuta, che per l’artista è la caratteristica comune della sua famiglia. «L’arte – viene sottolineato – diventa in tal modo veicolo di conoscenza e di trasformazione, ma soprattutto di bellezza, intesa come perfetto e costante equilibrio tra le imperfezioni».

Da segnalare infine che durante la mostra verranno organizzati anche due eventi satellite, vale a dire il 28 ottobre un Cerchio, esperienza di gruppo identica a quella che hanno fatto i modelli e le modelle con Charcot-Marie-Tooth prima delle riprese e un Open Day informativo sulla Charcot-Marie-Tooth e sull’esposizione il 4 novembre, dove vari specialisti parleranno della malattia, mentre Aliteia spiegherà il razionale dell’iniziativa e presenterà le sue opere. (Stefano Borgato)

A questo link è disponibile un ulteriore testo di approfondimento. Per altre informazioni: Filippo Genovese (filippo@acmt-rete.it).



* Il presente contributo è già stato pubblicato su «Superando.it», il portale promosso dalla FISH (Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap), e viene qui ripreso, con lievi adattamenti al diverso contesto, per gentile concessione.



Ultimo aggiornamento il 25 Ottobre 2023 da Simona
News
A Peccioli un convegno sui PDTA nelle malattie neuromuscolari in Toscana
14-04-2024 14:57 - News
Giornata per le Malattie Neuromuscolari: verrà celebrata il 13 aprile con eventi in 19 città italiane
14-04-2024 14:49 - News
Vita Indipendente: incontro tra la Regione Toscana e le persone con disabilità
14-04-2024 14:45 - News
InformAbility per le mamme con disabilità
14-04-2024 14:44 - News
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy
 obbligatorio
generic image refresh

cookie