24 Febbraio 2024
visibility
News
percorso: Home > News > News

Glass child: cosa sono e come aiutare i “bambini di vetro”

06-07-2023 15:06 - News
I glass child o bambini di vetro sono i fratelli dei bambini disabili. Definiti così perché, spesso, i genitori li guardano attraverso gli occhi del proprio fratello con disabilità. Scopriamo come riconoscerli e come aiutare loro e le famiglie

Un “bambino di vetro” o glass child è il fratello di un bambino con disabilità, che si sente invisibile.

È divenuto anche un trend su TikTok, dove stanno emergendo video di bambini che sospettano di essere bambini di vetro o che credono che il loro fratello possa essere stato un glass child. Ma questa non è solo una tendenza dei social media, significa molto di più per i bambini che la vivono realmente ogni giorno.

Il termine risale a un TEDx Talk del 2010 di Alicia Maples, che ha un fratello con autismo. Nel suo discorso, paragona i fratelli di bambini con disabilità a “bambini di vetro”. Non perché sono fragili, ma perché i genitori “guardano attraverso di noi”.

Leggi anche: Il diritto dei bambini di annoiarsi: i benefici della noia confermati da uno studio
Quali sono i tratti di un glass child

Gli esperti dicono che un bambino di vetro è emotivamente trascurato.

Solitamente, vive una forte pressione per essere senza problemi e “perfetto”; sente anche di doversi assumere le responsabilità genitoriali all’interno della famiglia già in giovane età, e ha un bisogno irresistibile di rendere felici gli altri, dimenticando così la sua felicità.
Come sostenere i fratelli di bambini con disabilità

Ci sono cose che puoi fare come genitore per assicurarti di non “guardare attraverso” i fratelli dei tuoi figli con disabilità. Ecco alcuni consigli per evitare di crescere dei glass child.
Fornire ai fratelli informazioni adeguate all’età

Assicurati di coinvolgere i tuoi figli nelle conversazioni e fornisci loro informazioni adeguate alla loro età e situazione.

I fratelli sperimentano la disabilità proprio come tutti gli altri membri della famiglia. Mantieni una comunicazione aperta e sii onesto. Spesso questi bambini sono molto consapevoli dei bisogni dei loro fratelli.
Metti da parte del tempo di qualità per i fratelli

Il tempo è spesso ciò di cui i bambini hanno più bisogno dai loro genitori. Per questo è importante trascorrere del tempo con loro, che sia di qualità.
Crea un diario insieme a lui

Questa è un’attività a cui possono prendere parte sia i genitori sia i fratelli. A volte scrivere sentimenti è più facile per i bambini che parlarne.

I genitori possono scrivere una voce di diario semplice come “Sto pensando a te. Rispondi quando puoi” e lasciarla sul cuscino del loro bambino. Aiuta i bambini a sapere che stai pensando a loro e vuoi interagire con loro.
Non deve essere un’attività quotidiana, o includere solo parole, ma anche semplici disegni e immagini.
Includi i fratelli nei piani per il futuro

I bambini si preoccupano del futuro e di come si prenderanno cura dei loro fratelli. Prendi l’abitudine di includerli nelle conversazioni sul futuro. Invitali a condividere i loro pensieri sui punti di forza e le capacità del bambino con disabilità, possono fornire preziose intuizioni.
Sostieni gli interessi esterni di tuo figlio

Incoraggia il fratello ad avere una vita propria. Avere interessi in attività al di fuori del proprio ruolo di fratello è importante per lo sviluppo. I bambini dovrebbero essere in grado di sperimentare tutto ciò che la vita ha da offrire e i genitori possono aiutare coltivando i loro interessi.
Ascolta tuo figlio

La cosa più importante da ricordare è che i bambini vogliono essere ascoltati e i loro sentimenti convalidati. I fratelli di bambini con disabilità sono generalmente molto empatici e spesso interiorizzano i loro sentimenti.

Potrebbero non sentirsi a proprio agio nel condividere sentimenti di risentimento, senso di colpa o senso di responsabilità, per questo è importante ascoltarli e rassicurarli.
Come faccio a sapere se ho un “figlio di vetro”?

Ci sono alcuni segni a cui prestare attenzione. Ad esempio, un bambino può comportarsi in modo più introverso se si sente messo in ombra. Presta attenzione se i bambini sembrano ansiosi o depressi o perdono interesse per hobby o gli amici.

Qualsiasi cambiamento importante nelle emozioni o nei comportamenti di un bambino può indicare che sta male.

I bambini con disabilità possono richiedere più tempo, ma ciò non significa che siano più importanti, mostra ai fratelli che anche loro sono importanti. Basta essere consapevoli del fatto che gli altri figli potrebbero aver bisogno di sostegno e che il tempo esclusivo è davvero importante per loro.

Seguici su Telegram | Instagram | Facebook | TikTok | Youtube

Ti potrebbe interessare:

Il curioso rito estivo olandese: lasciare i bambini soli nella foresta di notte
Più allatti al seno più puoi influire sul rendimento a scuola di tuo figlio, lo studio
Perché è pericoloso lasciare i bimbi guardare YouTube da soli, non lo farai più dopo aver visto questo
Che tipo di genitore sei? Lo stile educativo che adotti ha effetti incredibili sulla salute mentale dei bambini
News
Toscana, presentata una Proposta di Legge per il riconoscimento del caregiver familiare
23-02-2024 16:08 - News
Le osservazioni rivolte all’Italia dal Comitato ONU per l’eliminazione della discriminazione contro le donne
23-02-2024 16:04 - News
Le Osservazioni del Comitato CEDAW e le donne con disabilità
23-02-2024 16:03 - News
Non Una Di Meno e accessibilità delle manifestazioni, arriva la risposta collettiva
23-02-2024 16:01 - News
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy
 obbligatorio
generic image refresh

cookie