19 Luglio 2024
visibility
News
percorso: Home > News > News

Bologna, ancora un sit-in di protesta per la trasparenza nella gestione degli istituti di tutela giuridica

19-12-2023 14:23 - News
Una veduta dai tetti del palazzo Legnani-Pizzardi, sede del Tribunale di Bologna.
Lo scorso 23 novembre si è tenuto, a Bologna, un primo sit-in di protesta per chiedere ai Giudici Tutelari una maggiore trasparenza nella gestione degli istituti di tutela giuridica. Purtroppo, non avendo ottenuto ascolto, l’ente promotore – l’Associazione Diritti Senza Barriere –, ha deciso di organizzare un secondo sit-in di protesta nella mattinata del prossimo 14 dicembre, sempre davanti al Tribunale di Bologna.

Lo scorso 23 novembre si è tenuto, a Bologna, un primo sit-in di protesta per chiedere ai Giudici Tutelari una maggiore trasparenza nella gestione degli istituti di tutela giuridica. L’evento era promosso da Diritti Senza Barriere, un’Associazione di volontariato locale, attiva dal 2001, che si ispira ai princìpi della solidarietà umana e si prefigge di operare nell’àmbito della tutela e della promozione dei diritti nel settore sanitario e assistenziale (se ne legga a questo link).
Purtroppo dobbiamo segnalare che l’Associazione, non avendo ottenuto ascolto con il primo sit-in, ha deciso di organizzare un secondo sit-in di protesta, sempre davanti al Tribunale di Bologna (in Via Farini, 1), il prossimo 14 dicembre (dalle 9 alle 12).

In particolare Diritti Senza Barriere torna a denunciare una gestione burocratica dell’istituto di tutela giuridica da parte del Giudice Tutelare e del Tutore di una donna con disabilità sottoposta ad interazione; il divieto di accedere agli atti per la verifica della gestione del patrimonio da parte dell’unica parente della donna in questione; la mancanza di coinvolgimento dell’unica parente della donna con disabilità nella definizione del percorso di assistenza di quest’ultima; la delegittimazione e l’estromissione dalle attività di tutela giuridica dei familiari che denunciano disservizi. «Si tratta di dinamiche che ci riguardano tutti e tutte – sottolineano dall’Associazione –, giacché un domani ciascuno di noi potrebbe trovarsi in una situazione di fragilità».

Per queste ragioni Diritti Senza Barriere torna a chiedere «un incontro con il Dott. Pasquale Liccardo, presidente del Tribunale di Bologna, per esporre la situazione, e chiarire questi elementi di poca trasparenza che sono in contrasto con la nostra Costituzione». (S.L.)



Per informazioni: dirsenbar@yahoo.it



Vedi anche:

Bologna, un sit-in per chiedere maggiore trasparenza nella gestione degli istituti di tutela giuridica, «Informare un’h», 21 novembre 2023.

Sezione del centro Informare un’h dedicata al tema della “Tutela giuridica”.
News
E se provassimo a creare anche in Italia un movimento antiabilista?
13-07-2024 14:14 - News
Amministrazione di sostegno, gli esiti della sesta udienza del processo al professor Monello
13-07-2024 14:12 - News
Una cultura del lavoro ancora ostile alle persone con disabilità
13-07-2024 14:10 - News
Toscana: interpreti della lingua dei segni nei presìdi sanitari di Empoli, Firenze, Prato e Pistoia
12-07-2024 15:03 - News
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy
 obbligatorio
generic image refresh

cookie