07 Dicembre 2022
News
percorso: Home > News > News

Isee disabili 2016/2017: contributi fuori dalla DSU. Ecco la novità con riepilogo dei dettagli.

31-10-2016 14:56 - News
I contributi previdenziali e assistenziali erogati in favore di disabili non vanno indicati nella DSU e non concorrono a determinare i redditi del modello Isee 2016/2017. Ecco i dettagli.Modello Isee disabili 2016/2017: fuori dalla dichiarazione i contributi previdenziali e assistenziali. Con l´aggiornamento della procedura di determinazione della situazione economica equivalente delle persone con disabilità viene meno l´obbligo di dichiarare tutti i redditi percepiti sotto forma di prestazioni assistenziali e previdenziali da parte dell´Inps. La novità relativa al modello Isee disabili è stata introdotta con l´aggiornamento delle FAQ Inps proprio relative alla documentazione necessaria. Si specifica quindi che per richiedere il modello Isee disabili non sarà necessario indicare nella DSU i contributi erogati a titolo di rimborso spese, le prestazioni socio-assistenziali e le riduzioni di tributi, l´erogazione di buoni servizio o voucher che sostituiscono l´erogazione di servizi.

Perché questa novità?

L´Inps ha semplicemente eseguito l´ordine del Tar del Lazio che con le sentenze 2454/15 - 2458/15 - 2459/15 ha stabilito che tutte le forme di indennità erogate ai disabili, sia sotto forma di rimborso spese che di accompagnamento, non devono essere computate come reddito e calcolate ai fini Isee. Cosa cambia? Ecco nel dettaglio tutte le novità relative al modello Isee disabili 2016/2017.

Per la determinazione del reddito DSU per richiedere il modello Isee 2016/2017 i disabili non saranno più soggetti alla presentazione e alla dichiarazione di tutte le somme percepite come rimborso o sotto forma di prestazioni assistenziali. Le modifiche alla disciplina Isee per le famiglie con disabili sono la conseguenza delle tre sentenze gemelle del Tar del Lazio e del Consiglio di Stato. In base a quanto stabilito dal dl n.42/2016 i trattamenti assistenziali, previdenziali e indennitari percepiti da un disabile restano esclusi dalla DSU ai fini dichiarazione Isee 2016/2017. Nello stesso aggiornamento FAQ, l´Inps ha inoltre specificato che i sordi prelinguali rientrano nella definizione dei sordomuti e pertanto nella categoria dei soggetti agevolati. Le novità modello Isee 2016/2017 riservano molta attenzone alla questione dei disabili e sanciscono un importante principio per la determinazione degli indicatori della situazione economica.

Ecco nel dettaglio quali sono i redditi che non bisogna dichiarare e le novità Isee 2016/2017 per i disabili.

Isee disabili 2016/2017: ecco i redditi fuori dalla DSU

L´Inps ha specificato quali sono i redditi che i disabili non saranno più obbligati a dichiarare per richiedere il modello Isee 2016/2017.

Nello specifico, si parla di prestazioni e contributi erogati da enti diversi dall´Inps: Regioni, Amministrazioni statali, Comuni e Inail. Lo stesso vale per i contributi erogati dall´Inps: prestazioni di invalidità civile e indennità di accompagnamento sono già di conoscenza dell´Ente erogatore e quindi non è necessario indicarli nella DSU. Non devono essere indicati i contributi erogati come rimborso spese relativamente alle spese sostenute per lo svolgimento delle normali attività quotidiane: assegni di cura, contributi per l´assistenza indiretta, contributi per l´abbattimento delle barriere architettoniche e per l´acquisto di strumenti tecnologici legge 104/1992. Per la DSU relativa al modello Isee 2016/2017 i disabili non sono tenuti alla rendicontazione e alla dichiarazione di esenzioni o agevolazioni per il pagamento di tributi e servizi. La novità stabilisce che quindi non concorrono alla determinazione del reddito e alla compilazione della DSU le seguenti prestazioni: contributo per l´abbattimento delle barriere architettoniche; voucher per servizi all´infanzia; assegni di cura; bonus gas e elettrico; altre forme di compartecipazione al costo di beni o servizi del disabile.
News
Inaugurazione appartamento Dopo di Noi 27 Agosto 2022
25-08-2022 19:52 Fonte: Associazione Insieme (Ms) - News
Vita indipendente e fondi per disabilità gravissime: le modifiche della Toscana
13-04-2022 13:24 Fonte: superando - News
Prima di tutto rispettare la volontà di chi vive nelle strutture residenziali
31-03-2022 09:04 Fonte: superando - News
La residenzialità “possibile” per le persone con disabilità complesse
30-03-2022 11:27 Fonte: superando - News
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy
 obbligatorio
generic image refresh


cookie