22 Febbraio 2019
[]

News
percorso: Home > News > Archivio

Bonus INPS anziani e disabili: ecco cos´è, come funziona e chi può richiederlo

10-02-2015 16:27 - Archivio
Si chiama Home Care Premium ed è un bonus per assistere anziani e disabili erogato dall´INPS che ha appena pubblicato un esplicito bando in proposito: ecco cos´è e come funziona.



Pubblicato lo scorso 29 Gennaio sul sito web dell´INPS un bando per ottenere un bonus per l´assistenza di anziani non autosufficienti e disabili con handicap gravi: il progetto si chiama Home Care Premium e viene messo in campo per il solo 2015, in via sperimentale. Ecco quali sono le principali informazioni da tenere in considerazione, dai beneficiari alla tipologia del bonus, dalle date di scadenza alla documentazione e ai requisiti necessari per concorrere.

Tipologia del bonus
Sarà possibile ottenere un bonus che oscilla tra un minimo di 200 euro al mese e un massimo di 1200 euro al mese, per i 9 mesi che intercorrono tra il 1 Marzo 2015 e il 30 Novembre 2015, salvo proroghe.
Il contributo mensile varierà in base all´Isee di chi lo richiede e anche in base a un punteggio che indica il grado di autosufficienza del soggetto beneficiario.
La somma massima di 1200 euro è prevista per i casi in cui i redditi annuali siano inferiori agli 8000 euro annui.
Il bando prevede anche, tra le altre misure, l´assegnazione di un trattamento integrativo che può arrivare fino a un massimo di 2400 euro, importo che, in ogni caso viene concesso in base allo specifico percorso assistenziale che il beneficiario deve seguire.

Beneficiari
Il progetto Home Care Premium è un bonus destinato a dipendenti e pensionati pubblici che sono in condizioni di non autosufficienza o che assistono in casa persone non autosufficienti o con disabilità grave. Il bonus può, quindi, essere richiesto dai soli dipendenti e pensionati pubblici non solo per se stessi ma anche per i familiari conviventi o di primo grado, comunque non autosufficienti (anziani o disabili che siano). Sono interessati dal progetto anche i minori disabili, figli di dipendenti pubblici o pensionati deceduti. Ecco di seguito una tabella in cui si distinguono le varie tipologie di richiedenti e i vari beneficiari per i quali il richiedente può richiedere il bonus:
Richiedente Beneficiario
Il titolare Per se stesso
Il titolare Per il Coniuge convivente
Il titolare Per un Familiare di primo grado, genitore o figlio
Coniuge convivente di titolare Per se stesso
Coniuge convivente di titolare Per il titolare
Coniuge convivente di titolare Per i familiari di primo grado del titolare
Familiare di primo grado del titolare Per se stesso
Familiare di primo grado del titolare Per il titolare
Familiare di primo grado del titolare Per altro Familiare di primo grado del titolare
Familiare di primo grado del titolare Per il coniuge convivente del titolare
Genitore richiedente "superstite" Per il figlio minore orfano del titolare
Tutore Per il figlio minore del titolare
Amministratore di sostegno del soggetto beneficiario Per il beneficiario, come sopra definito
Ambito sociale convenzionato, su delega del richiedente, come indicato all´art. 7, comma 4 Per i beneficiari come sopra definito

Scadenza e presentazione delle domande
Il bando sarà aperto dal 2 Febbraio 2015 e sarà possibile presentare domanda per ottenere il bonus anziani e disabili fino alle ore 12.00 del 27 Febbraio. La presentazione della domanda dovrà avvenire per via telematica sul sito INPS.
Al momento della presentazione della domanda, il richiedente deve aver già presentato una Dichiarazione Unica Sostitutiva per consentire l´acquisizione dell´ISEE sociosanitario del nucleo familiare di cui fa parte anche il beneficiario del Bonus. Se il sistema non rileva un ISEE sociosanitario valido, relativa al nucleo familiare, respinge automaticamente la domanda.

News

Le malattie rare nel Centro di Sanità Solidale

11-02-2019 14:51 - News
[ continua ]

Passi verso l'inclusione

06-02-2019 15:07 - News
[ continua ]

INCONTRI FORMATIVI Volontari a sostegno dei caregiver familiari

05-02-2019 15:11 - News
[ continua ]

Ora è ufficiale: parcheggiare nel posto dei disabili diventa reato penale

10-01-2019 15:27 - News
[ continua ]
[]

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio