15 Aprile 2024
visibility
News
percorso: Home > News > News

G+D promuove un’esperienza di pagamento accessibile a tuttiInformation

19-06-2023 15:02 - News
- G+D pagamenti - G+D anziani - G+D disabilità
Giesecke+Devrient (G+D), gruppo globale di tecnologie di sicurezza con sede a Monaco in Germania, si impegna a sostenere le banche nella creazione di un ecosistema dei pagamenti più accessibile e socialmente sostenibile.

Con il rapido invecchiamento della popolazione mondiale – secondo le proiezioni delle Nazioni Unite, entro il 2050 1 persona su 6 in tutto il mondo avrà più di 65 anni – la crescente complessità e multifunzionalità dei pagamenti potrebbe impedire molti consumatori di beneficiare appieno delle innovazioni in materia, perciò è essenziale migliorare l’esperienza di pagamento per gli anziani e per le persone con disabilità.

Grazie a un approccio incentrato sul cliente, gli istituti finanziari non solo riescono a creare un’esperienza più personalizzata e continua per i consumatori, ma compiono anche un passo importante nel dimostrare visibilmente i loro impegni Esg in campo sociale. Le soluzioni More Accessible Payments di G+D consentono alle banche di offrire prodotti di pagamento più responsabili e inclusivi.

Le carte di credito non sono solo il legame fisico tra banche e clienti, ma sono anche il metodo di pagamento quotidiano non in contanti più utilizzato in tutto il mondo. La goffratura o l’intaglio sulle carte, ad esempio, rendono più semplice distinguerle anche per le persone ipovedenti. I caratteri grandi e ad alto contrasto, così come i caratteri Braille, rendono le carte più facili da leggere e da usare. L’autenticazione biometrica sugli smartphone consente agli utenti di non dover ricordare o digitare i Pin richiesti da una tastiera fissa o da una macchina Pos.

Dopo il Covid-19, l’adozione del mobile banking tra la popolazione anziana è aumentata in modo significativo. Uno studio di Capgemini ha rilevato che l’adozione dei pagamenti digitali è aumentata del 37% nella fascia di età compresa tra i 61 e i 65 anni e del 33% nella fascia di età superiore ai 66 anni. In questo caso, gli istituti finanziari possono favorire l’accessibilità ponendo le esigenze dei clienti al centro della progettazione in ambito user experience. Netcetera, partner strategico di G+D, con la soluzione ToPay Mobile Wallet, può offrire un ampio supporto per migliorare l’usabilità dei clienti senior, con una progettazione accessibile dell’interfaccia utente che tenga conto del layout, della tipografia e del contrasto dei colori.

“Mentre ci muoviamo verso una società digitale e diversificata – sottolinea Gabrielle Bugat, ceo di G+D Mobile Security a capo della divisione card & digital payments di G+D – i metodi di pagamento devono essere semplici, convenienti e sicuri per tutti. La tecnologia ha un ruolo cruciale nel promuovere l’accessibilità e l’inclusione. Attraverso soluzioni di pagamento affidabili, dobbiamo consentire a tutti l’accesso al mondo finanziario. Il nostro obiettivo è quello di collaborare con tutti gli operatori del settore per colmare il divario attualmente esistente e garantire che nessuno rimanga indietro nei pagamenti”.
News
A Peccioli un convegno sui PDTA nelle malattie neuromuscolari in Toscana
14-04-2024 14:57 - News
Giornata per le Malattie Neuromuscolari: verrà celebrata il 13 aprile con eventi in 19 città italiane
14-04-2024 14:49 - News
Vita Indipendente: incontro tra la Regione Toscana e le persone con disabilità
14-04-2024 14:45 - News
InformAbility per le mamme con disabilità
14-04-2024 14:44 - News
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy
 obbligatorio
generic image refresh

cookie