18 Maggio 2024
visibility
News
percorso: Home > News > News

Consigliere con sindrome di Down eletto nel Cda di Aipd Trentino

20-04-2024 14:29 - News

Michele Comai ha 26 anni, lavora e vive a Trento con genitori e fratelli. Il presidente nazionale Aipd, Gianfranco Salbini: "Sono certo che con la sua passione, la sua dedizione e la sua visione dara un contributo significativo"
© Aipd Michele Comai

Le persone con disabilità possono e devono avere incarichi all'interno delle associazioni che le rappresentano: ne è prova vivente Michele Comai, 26 anni, appena nominato consigliere all'interno della sezione di Trento di Aipd (Associazione italiana persone Down). Socio dell'associazione dal 2003, Michele vive a Trento con i genitori e due fratelli e costruisce ogni giorno la sua autonomia, attraverso il lavoro e la partecipazione alle attività associative.

"Lavoro in un magazzino che rifornisce gli ospedali- racconta- Mi piace partecipare alle attività di Aipd, mi aiutano a diventare autonomo. Sono contentissimo di questo incarico come consigliere, perché mi permette di aiutare persone più giovani di me e aiutarle. Mi piacerebbe essere propositivo e dare qualche consiglio anche ai genitori dei ragazzi", afferma.

La nomina di Michele è motivo di orgoglio per il presidente nazionale di Aipd, Gianfranco Salbini: "Lo scorso anno, una delegazione di persone con sindrome di Down presentò all'Assemblea Nazionale una serie di richieste, tra cui questa: 'Vogliamo che nei consigli di amministrazione delle sezioni e di Aipd nazionale ci fosse una persona con sindrome di Down'. Siamo quindi grati ad Aipd Trentino per aver dato seguito a questa istanza così importante. Come ho scritto anche a Michele, complimentandomi per l'incarico, sono certo che con la sua passione, la sua dedizione e la sua visione daranno un contributo significativo al lavoro dell'associazione sul territorio. Da parte nostra, come associazione, continueremo a impegnarci per sostenere, accompagnare e favorire in tutti i modi non solo la partecipazione, ma il protagonismo e l'attivismo delle persone con sindrome di Down all'interno dell'associazione stessa".

Molto orgogliosa anche la presidente di Aipd Trentino, Annalice Colacicco: "Dopo un percorso ventennale sul territorio del Trentino, questa era ormai un'azione imprescindibile: l'associazione non è nostra, ma principalmente delle persone con sindrome di Down, quindi è giusto che si esprimano in prima persona e che siano il più possibile consapevoli e soggetti attivi nell'amministrazione di Aipd. Crediamo che l'elezione di Michele avrà una ricaduta positiva anche per gli altri ragazzi dell'associazione, chiamandoli a consapevolezza, progettualità e autodeterminazione". (DIRE)
News
Anche la Toscana celebra la Giornata mondiale di sensibilizzazione sull’accessibilità
17-05-2024 11:49 - News
Le Manifestazioni Nazionali UILDM, un tempo di racconto, incontro e proposta per “Guardare oltre”
17-05-2024 11:48 - News
Proposta di riforma dell’amministrazione di sostegno, una sintesi dei contenuti
17-05-2024 11:46 - News
Riforma dell’amministrazione di sostegno, al via la Campagna “Fragile a Chi?!”
17-05-2024 11:40 - News
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy
 obbligatorio
generic image refresh

cookie