27 Maggio 2019
[]

News
percorso: Home > News > News

Isee: per i disabili fuori esenzioni, agevolazioni e contributi

08-05-2015 15:23 - News
I chiarimenti dell´Inps: i rimborsi spese non devono essere calcolati.

All´indomani dell´approvazione del nuovo Isee era sorta la polemica per l´inclusione, nel nuovo indicatore di ricchezza delle famiglie, dei contributi erogati ai disabili [1]. Ora invece i chiarimenti in senso contrario, contenuti nelle recenti Faq dell´Inps stesso [2], risollevano il morale e ripristinano il principio di uguaglianza sostanziale.
Aiuti ai disabili
L´istituto di previdenza ha infatti precisato che non costituiscono "trattamenti", e pertanto non devono essere indicati nella dichiarazione Isee, le eventuali esenzioni e/o agevolazioni per il pagamento di tributi, le riduzioni nella compartecipazione al costo dei servizi, nonché le erogazioni di buoni servizio e/o voucher che svolgono la funzione di sostituzione di servizi.

Allo stesso modo non devono essere indicati i contributi che sono erogati a titolo di rimborso spese, poiché assimilabili, laddove rendicontati, alla fornitura diretta di beni e/o servizi.

Così, tanto per fare qualche esempio, vengono esclusi dalla Dsu - e, di conseguenza, dal calcolo finale dell´Isee - i contributi per l´assistenza indiretta, vita indipendente, gli assegni di cura, i contributi per l´abbattimento delle barriere architettoniche o per l´acquisto di prodotti tecnologicamente avanzati o per il trasporto personale: insomma tutti quei contributi erogati come rimborso per spese che il disabile e/o non autosufficiente è obbligato, per forza di cose, a sostenere onde poter svolgere le proprie attività quotidiane. L´unica condizione è che il contributo sia erogato a fronte di rendicontazione delle spese sostenute.

Ricordiamo che il Tar Lazio [3] ha emesso due sentenze particolarmente vantaggiose per i cittadini:

- con riferimento alle prestazioni di degenza in RSA (Residenze Sanitarie Assistenziali) per persone ultrasessantacinquenni non autosufficienti, il tribunale ha escluso che, per tali prestazioni, possano essere computati nel calcolo dell´ISEE i trattamenti assistenziali, previdenziali e indennitari a qualunque titolo percepiti da amministrazioni pubbliche non imponibili ai fini IRPEF (fra cui indennità di accompagnamento, pensione sociale, pensione di invalidità, indennità e assegni riservati agli invalidi civili, ciechi, sordi ecc.). Tali somme, infatti, non costituiscono reddito e ricchezza per il beneficiario, ma sono benefici per aiutare persone in situazioni di disagio;

- il TAR ha poi aumentato la franchigia per le persone non autosufficienti, livellandola a quella riconosciuta ai minorenni. Di conseguenza, l´ISEE si deve calcolare con riferimento alla porzione di reddito che eccede i 9.500 euro l´anno, e solo su quella.

La sentenza è immediatamente esecutiva (quindi devono essere eseguita ed osservata subito dall´INPS, dai Comuni, dal Ministero del Lavoro, dalla Presidenza del Consiglio) ma c´è da scommettere che l´Inps farà fatica ad adeguarsi, essendo settato sulle vecchie regole. È probabile, quindi, che i cittadini che otterranno l´ISEE per prestazioni agevolate di natura sociosanitaria saranno in possesso di una dichiarazione illegittima ed errata.
Stranieri
Trattamento di favore anche per chi è sposato con un cittadino straniero domiciliato all´estero. Infatti, il coniuge di nazionalità e residenza estera non andrà indicato nella Dsu in quanto non rientrante tra i coniugi iscritti all´Aire, e i suoi redditi e il suo patrimonio risulteranno irrilevanti ai fini dell´Isee. Analogamente si dovrà comportare lo studente universitario con genitori stranieri non residenti.

Borse di studio
Un´altra importante Faq dell´Inps [4] precisa, con riguardo agli studenti universitari, che le borse di studio devono essere indicate nella Dsu presentata per il diritto allo studio ma, nel calcolo dell´Isee l´ente erogatore dovrà escludere il reddito inserito a tale titolo.

[1] Art. 4, comma 2, lettera f) del Dpcm 159/2013, censurato poi da una sentenza del Tar Lazio.

[2] Inps, faq FC4_2.

[3] Tar Lazio, sent. n. 2454/15, n. 2458/15 e n. 2459/15.

[4] Inps, faq MB2_5.
- See more at: http://www.laleggepertutti.it/87431_isee-per-i-disabili-fuori-esenzioni-agevolazioni-e-contributi#sthash.dO9puFMo.dpuf

News

Un seminario per parlare del Dopo di Noi, di autonomia e disabilità

09-04-2019 15:32 - News

I Ragazzi del Sole: insieme con umanità e fantasia

09-04-2019 15:24 - News

Durante e dopo di noi "Insieme per fare da soli"

07-04-2019 16:04 - News

La costruzione del progetto di vita della persona disabile

05-04-2019 15:06 - News
[]

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio