27 Ottobre 2021
News
percorso: Home > News > Archivio

In Toscana il primo coordinamento regionale di associazioni del "dopo di noi"

28-08-2014 15:21 - Archivio
FIRENZE. In Toscana le associazioni che si occupano del "dopo di noi" si sono unite in un coordinamento regionale con l´obiettivo di far sentire più forte la loro voce. Il coordinamento si chiama "Di poi" e vi hanno inizialmente aderito 37 associazioni e fondazioni per "il durante e dopo di noi" che si occupano di disabilità. È nato nel giugno 2012 al termine di un percorso promosso dal Cesvot, il Centro servizi al volontariato della Toscana, con l´esigenza di promuovere una diversa idea di qualità della vita delle persone disabili gravi che non sono in grado di gestirsi da sole.
Il 30 novembre 2013 il coordinamento si è trasformato in un´associazione di secondo livello, associazione di associazioni che condividono il tema e le esperienze del "durante dopo di noi".

Dopo la costituzione è stato eletto un consiglio direttivo che rappresenta nove province toscane. La presidenza del Di poi è stata assunta dalla presidente del Comitato Unitario Invalidi "I Ragazzi del Sole" Patrizia Frilli.

L´associazione nasce quindi per "fare rete" fra le tante realtà che in Toscana gestiscono anche servizi o strutture residenziali e semi-residenziali per persone con disabilità. Fino ad oggi le organizzazioni toscane che hanno aderito al Di poi sono 46. L´interlocuzione con gli enti locali è uno degli obiettivi prioritari in particolare per chiedere a Regione, ASL ed Enti Locali di affiancare le associazioni nel promuovere l´organizzazione di servizi alla persona per l´integrazione sociale nella fase del "durante noi" e di strutture residenziali e semiresidenziali per il "dopo di noi", promuovendo le buone pratiche riscontrabili in Toscana e in Italia.

Altri obiettivi del coordinamento Di poi sono lo scambio e l´approfondimento di esperienze pro-gettuali, un percorso di maggiore visibilità e rappresentanza, maggiore autorevolezza nel confronto con le istituzioni per superare le difficoltà che ancora incontrano le persone disabili. Di poi vuole essere quindi un interlocutore presente a tutti i tavoli di discussione istituzionale, in particolare sui temi del "durante e dopo di noi" per realizzare progetti di vita e inserimento sociale delle persone con disabilità. Per questo il coordinamento sta avviando una serie di incontri per sottoporre all´attenzione delle istituzioni, a partire dalla Regione Toscana, i contenuti della sua piattaforma. Uno di questi incontri è in fase di organizzazione in collaborazione con il Centro Nazionale per il Volontariato e si svolgerà presso la rassegna "Dire & Fare" che l´Anci Toscana organizza a Lucca ad inizio ottobre.

Fonte: http://www.volontariatoggi.info/
News
Università di Siena - Disability case manager, giornata conclusiva del corso
Giovedì 17 giugno 2021 - Ore 14:45
09-06-2021 15:00 Fonte: Università di Siena, Dipoi, Fondazione Mps - News
Il “Dopo di Noi” in Toscana tra conquiste e prospettive future
Mercoledì 16 giugno - ore 9:30-13:00, diretta streaming
09-06-2021 13:18 Fonte: Regione Toscana - News
Il Dopo di Noi nelle terre di Siena: opportunità e prospettive
Siena, 14 giugno 2021: ore 9:30-13:30
09-06-2021 12:38 Fonte: Fondazione Futura Siena - News
ALLA RICERCA DEL DIURNO IDEALE PER LE PERSONE DISABILI
25-05-2021 16:45 Fonte: Coordinamento DIPOI - News
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio

close
Utilizziamo i cookies
Questo sito utilizza cookie propri al fine di migliorare il funzionamento e monitorare le prestazioni del sito web e/o cookie derivati da strumenti esterni che consentono di inviare messaggi pubblicitari in linea con le tue preferenze, come dettagliato nella Cookie Policy. Per continuare è necessario autorizzare i nostri cookie. Cliccando sul pulsante ACCONSENTO, acconsenti all'uso dei cookie. Ignorando questo banner e navigando il sito acconsenti all'uso dei cookie.
Cookie Policy - Privacy Policy
Accetta i cookies necessari