18 Maggio 2024
visibility
News
percorso: Home > News > News

1 Maggio, Pizzaut lo celebra con assunzioni e la flotta PizzAutoBus

08-05-2024 14:43 - News
La flotta di 12 Food Truck girerà per la Lombardia e per l'Italia per moltiplicare le occasioni di inclusione. L'obiettivo è averne uno per ogni provincia

PizzAut non si ferma nella giornata del 1° maggio, anzi proprio per sottolineare l'importanza del lavoro, durante la giornata dei lavoratori organizza un evento seguito da un pranzo, che si terrà nel ristorante di Monza, durante il quale annuncerà 2 nuove assunzioni e l'avvio del progetto PizzAutoBus. All'evento interverrà anche Simona Tironi, assessore regionale all'Istruzione e Formazione. Lo rende noto PizzAut, in un comunicato.

PizzAutoBus è una flotta di 12 Food Truck targati PizzAut che gireranno per la Lombardia e per l'Italia per moltiplicare le occasioni di inclusione. Il piano d'impresa del progetto PizzAutoBus è stato curato, e donato, da PwC Italia e da PwC Strategy&. Il lavoro "procede spedito anche grazie al generoso contributo di alcune aziende che supportano con convinzione il progetto inclusivo dell'associazione PizzAut. Autogrill, Banca Progetto, Coop Lombardia, Danone Italia, Lombarda Motori, Rovagnati e Quantum Retail, Alviero Martini, L'Erbolario, Pandora, Piquadro e NAU!, stanno contribuendo a formare la flotta di PizzAutoBus che gireranno l'Italia.

Inoltre, la filiale italiana di Murata Eletronics Europe BV assume una nuova persona che lavorerà presso il ristorante di Monza, come ha fatto Autogrill, che ha un suo dipendente già operativo proprio a Monza", prosegue il comunicato.

"Il coinvolgimento di queste aziende così importanti a livello nazionale e internazionale è veramente emozionante per noi- commenta Nico Acampora, fondatore di PizzAut- Il loro è un contributo per un mondo più inclusivo. Infatti, il progetto PizzAutoBus consiste nel comporre una flotta di Food Truck, al momento partiremo con 12 ma l'obiettivo è averne uno per ogni provincia d'Italia, e dare in gestione il Food Truck a realtà associative, onlus, che si occupano di Autismo così da proporre posti di lavoro 'Aut' in tutta Italia. Ogni mezzo potrà impiegare fino a 5 persone autistiche. Stiamo organizzando corsi mirati proprio per formare una cinquantina di giovani autistici che poi lavoreranno sui PizzAutoBus. Perché lo facciamo? Perché Il lavoro è un veicolo fondamentale di inclusione sociale, il progetto PizzAut nasce esattamente con questo presupposto e con l'obiettivo di trasformare i nostri ragazzi e le nostre ragazze in cittadini attivi, in contribuenti. PizzAut è un laboratorio di inclusione sociale, un amplificatore della nostra idea di futuro, le aziende sono il luogo in cui il risultato di questo laboratorio diventa realtà".

Sull'inclusione in ambito lavorativo si è soffermata anche l'assessore Simona Tironi: "Ringrazio PizzAut per il progetto che da anni porta avanti per l'inclusione meritevole delle persone disabili, e in particolare dei ragazzi autistici. Raccolgono la stessa sensibilità e impegno che, come Regione Lombardia, stiamo promuovendo per un significativo cambiamento culturale, in cui le persone disabili sono sempre considerate come un valore aggiunto per tutti e non solo come conformità alle norme di legge. Regione Lombardia è la prima regione ad aver istituito una prassi per la certificazione delle aziende riguardante l'inclusione lavorativa delle persone con disabilità, mettendo a terra una dote finanziaria di 2 milioni di euro per: formare tutto il personale aziendale e creare un ambiente accogliente per i futuri lavoratori disabili, fornire tutti gli strumenti hardware e software necessari così come l'abbattimento delle barriere architettoniche per garantire pari opportunità di lavoro alle persone disabili e coprire totalmente le spese di consulenza per favorire inserimenti mirati di qualità. Regione Lombardia crede fermamente in importanti progetti come questo, e sarà sempre al fianco di iniziative così virtuose".

Ad oggi PizzAut, nelle sue due pizzerie di Cassina de' Pecchi e di Monza, impiega 40 dipendenti tra camerieri, pizzaioli e addetti alla cucina. Ognuno di loro "non è solo un dipendente di PizzAut ma un professionista efficiente che si impegna durante il suo orario di lavoro con determinazione e che in futuro potrà essere integrato in qualsiasi altra realtà", conclude il comunicato. (DIRE)
News
Anche la Toscana celebra la Giornata mondiale di sensibilizzazione sull’accessibilità
17-05-2024 11:49 - News
Le Manifestazioni Nazionali UILDM, un tempo di racconto, incontro e proposta per “Guardare oltre”
17-05-2024 11:48 - News
Proposta di riforma dell’amministrazione di sostegno, una sintesi dei contenuti
17-05-2024 11:46 - News
Riforma dell’amministrazione di sostegno, al via la Campagna “Fragile a Chi?!”
17-05-2024 11:40 - News
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy
 obbligatorio
generic image refresh

cookie